Ferri, dall'Halloween, cala il tridente

Dalla trasferta sammarinese di Domenica partirà il programma del pilota di Arcugnano, impegnato anche nei successivi Città di Schio e Sperlonga, per essere protagonista.

L’ha assaggiata la scorsa stagione, entrando in punta di piedi dopo una lunga militanza al volante delle ormai pensionate WRC, e, dopo qualche uscita per prendere confidenza con la nuova classe regina dei rally nazionali e continentali, ecco che Luca Ferri torna a mostrare la sua innata determinazione, puntando a ritornare ai piani alti.

Un finale di 2021 votato all’apprendistato, condito da qualche interessante spunto come il quarto assoluto siglato al Dolomiti, per presentarsi quest’anno con tanta voglia di progredire.

Ecco quindi servito un mini programma che vedrà il pilota di Arcugnano pronto a timbrare il cartellino di presenza in occasione di tre eventi, ad iniziare da un Halloween Ronde che, nel weekend, avrà il compito di rompere il ghiaccio e di togliere la ruggine accumulata fino a qui.

Fermo da Sperlonga dello scorso Dicembre il vicentino ha visto nella trasferta all’ombra della Repubblica del Titano il giusto contesto per riprendere il percorso di affiatamento con la Skoda Fabia Rally 2 Evo di Delta Rally, affiancato per l’occasione da Fabrizio Handel alle note.

 

“Se prima la vittoria era l’unico mio obiettivo” – racconta Ferri – “ora, a distanza di tanti anni di attività, il divertimento è sicuramente diventato una parte fondamentale per continuare a correre in auto. Tutti quelli che mi conoscono davvero sanno però che mi diverto quando riesco ad essere competitivo nella lotta quindi cercherò di fare bene, come sempre, per puntare al podio. La trasferta dell’Halloween mi servirà per riprendere un po’ il ritmo perchè sono fermo quasi da un anno ed in questa classe il livello di competitività è davvero molto elevato. Cercheremo di sfruttare al meglio questo primo evento, puntando ad essere in lotta sugli altri.”

 

Archiviata la parentesi bianco azzurra rivedremo Ferri in occasione di una delle classiche del rallysmo in Triveneto, il Rally Città di Schio tra il 18 ed il 19 di Novembre, concludendo poi il 2022 sulle sue strade di casa, quelle di una Ronde di Sperlonga, prevista il 9 e 10 Dicembre, dove il vicentino cercherà di tornare a fare la voce grossa, mirando alla corona di alloro.

Una prova speciale soltanto, quella di “Serravalle” (8,14 km), vedrà i concorrenti sfidarsi su una trentina di chilometri totali, suddivisi in quattro tornate nella giornata di Domenica 6 Novembre.

 

“Dopo San Marino affronterò due eventi significativi per me” – aggiunge Ferri – “che sono il Città di Schio e la mia Sperlonga. Sarà fondamentale prepararsi al meglio questa Domenica perchè il mio desiderio sarebbe quello di lottare per i vertici in quei due appuntamenti. Vedendo il video, messo a disposizione dagli organizzatori, direi che il percorso dell’Halloween Ronde sembra essere affine al mio stile di guida ma, per avere una conferma, devo aspettare di vederlo Sabato. Non dovrebbero esserci particolari insidie ma questo non è mai possibile prevederlo in un rally. Ogni curva può portarti delle sorprese differenti. Il primo tratto è caratterizzato da tanti bivi, su una strada che si snoda in mezzo a diversi centri abitati. Poi, continuando, diventa un po’ più simile ai rally tradizionali. Faremo, di certo, del nostro meglio.”